UN CORSO PER QUALIFICARE LE GELATERIE BIKE FRIENDLY

Il Centro Consorzi di Belluno, facendo seguito a quanto emerso nell’incontro che si era svolto a Longarone in occasione della MIG, nei giorni scorsi ha organizzato uncorso con l’obiettivo di crere una rete di “gelaterie amiche della bicicletta”. Il territorio individuato è stato quello  tra le Dolomiti e il litorale Adriatico dove, oltre al buon gelato artigianale, i tanti cicloturisti, soprattutto stranieri, che transitano nei diversi percorsi ciclabili, come la ciclovia Monaco-Venezia o la gelatoClaudia Augusta Altinate, possano trovare una serie di servizi utili al loro viaggio. L’iniziativa, coordinata da Giovanna Borsato, consulente di settore e da Paolo Garna, ideatore di Bike Friendly Gelato, si è svolta presso l’agriturismo La Dolza di Follina(TV) ed ha registrato la partecipazione di una decina di gelaterie delle provincie di Belluno, Treviso e Venezia già inserite nell’apposita mappa di www.bikegelato.it. Si è trattato di due intense giornate durante le quali, oltre ad approfondire le dinamiche che sono alla base del grande successo che sta incontrando il cicloturismo in Italia e in Europa, è stata dedicata attenzione a come avviene l’organizzazione dei viaggi attraverso agenzie e tour opertor, a come si individuano i percorsi, ai tanti riferimenti che si possono trovare sul web. Si è parlato, naturalmente, di gelato e dei gusti più adatti a chi, durante il viaggio, per ricaricare le energie, desidera fare tappa in gelateria. Tenuto conto che sono soprattutto tedeschi i frequentatori di questi percorsi, è stato sottolineato come la storica emigrazione dei gelatieri bellunesi e veneti verso la Germania, dove le gelaterie che richiamano questi territori sono ancora numerose, possa rappresentare un elemento importante su cui puntare. E’ stato messo a punto anche un pacchetto di servizi che le gelaterie che desiderano diventare effettivamente interlocutori dei tour operator o delle associazioni che organizzano viaggi e gite in bici dovrebbero garantire. A questo proposito sono stati assai utili i consigli che hanno dato Giorgio Giacomini, partner di Fun Active Tours di Dobbiaco e Pierluigi Trevisan, esponente degli Amici della Bicicletta di Belluno. Sul piano organizzativo e promozionale un ruolo di primo piano è stato inoltre attribuito all’ Infoturist allestito durante la stagione estiva dalla Pro Loco di Longarone che, essendo collocato proprio sul nuovo percorso ciclabile, sarà importante occasione per dare informazioni e divulgare il materiale illustrativo dell’iniziativa.

bike-gelato

I PARTECIPANTI AL PRIMO INCONTRO

REDAZIONE