GELATERIE FRIENDLY GELATO: LA MAPPA SI RIEMPIE

La mappa delle gelaterie amiche della biciletta (Bike Friendly Gelato) si riempie ulteriormente anche all’estero con le recenti adesioni della  gelateria Gioconda Lody Naturalne di Zielona Gora (Polonia) e con la gelateria Borgo Gelato di Anversa (Belgio). Non manca però l’interesse dall’Italia con i nuovi inserimenti avvenuti negli ultimi giorni delle gelaterie Stella Alpina di La Spezia, Montereale di Pordenone, Gelatolandia di Ruda (UD), Il Pinguino di Carpegna (PU). E’ questo un segnale evidente di come il gelato sia molto apprezzato da chi fa sport, ancor più in questa stagione particolarmente calda. Ormai, il fatto che il gelato sia un alimento adatto per chi pratica sport è confermato da più parti anche nel web.  Bike Friendly Gelato, interpretando questa tendenza, da sempre sostiene questa convinzione supportata anche da esperti del settore come la dott.ssa Roberta De Sanctis, consulente dell’associazione dei Maestri della Gelateria Italiana: “ il gelato è un alimento digeribile e questo è un primo requisito importante per non affaticare il fisico in una complessa digestione – ha affermato recentemente la biologa nutrizionista – Il gelato e il sorbetto sono inoltre molto idratanti per la grande componente di acqua, e diventano remineralizzanti in potassio, utile a prevenire i crampi muscolari, se nelle ricette mettiamo frutta, verdura e ortaggi. Occorre però fare attenzione alla componente zuccherina: qui bisogna ridurre gli zuccheri (mono e disaccaridi) e privilegiare le maltodestrine o il fruttosio naturale della frutta, bilanciando i solidi con la fibra, che riduce ulteriormente il carico glicemico complessivo”

polonia

REDAZIONE